giochi di narrazione sul web

 

Regolamento

  1. Turni: Il gioco si svolge in 8 turni regolari, più un turno conclusivo.
    • I turni regolari sono suddivisi in questo modo: AB - CD - EF - GHIJ - KLM - NOP - QRS - TUVWXYZ
    • Ad ogni turno ogni giocatore compila una voce che cominci con una delle lettere corrispondenti.
  2. Citazioni: Ad ogni turno è necessario fare almeno una ed al massimo cinque citazioni. È possibile fare citazioni all’indietro (verso pezzi già scritti) o in avanti (verso “voci fantasma”).
    • Al primo turno è possibile creare fino a due nuove voci fantasma.
    • In tutti gli altri turni si protrà creare al più una nuova voce fantasma.
    • Le voci fantasma create dal moderatore all’inizio del gioco possono essere citate liberamente (non contano come create da nessuno).
  3. Autocitazioni: Nei turni regolari non è mai possibile citare sé stessi. Non è quindi possibile né citare propri pezzi già esistenti, né compilare voci fantasma che siano state citate in un proprio pezzo.
    • Bisogna fare attenzione a non “bloccare” un turno o una voce fantasma a causa delle citazioni incrociate.
  4. Numero di pezzi: Ogni gruppo di lettere non può avere più voci del numero di giocatori. Di conseguenza, tutte le voci fantasma sotto le lettere di turno devono essere compilate nel turno stesso e non è possibile creare più voci fantasma sotto un gruppo di lettere di quante ne possano essere riempite in un turno.
    • Quando tutti gli slot disponibili sono stati riempiti, non è più possibile creare nuove voci fantasma.
    • Se non ci sono voci libere o se tutte le voci libere sono state prenotate, i giocatori rimanenti devono compilare le voci fantasma restanti.
  5. Canone: Non è possibile in alcun modo contraddire i fatti esposti nelle voci già scritte. È possibile comunque presentare nuovi fatti che diano una diversa interpretazione a quanto già scritto.
    • Al primo turno, l’unico elemento da rispettare è, evidentemente, il titolo del lexicon.
  6. Prenotazioni: È possibile prenotare il titolo del pezzo che si intende scrivere, in modo da evitare che due giocatori preparino la stessa voce; è altamente consigliato farlo nel caso si voglia compilare una voce fantasma.
    • È possibile effettuare una prenotazione solo per il turno in corso.
  7. Turno conclusivo: Nel turno conclusivo ogni giocatore posta un nuovo pezzo, in cui può sviluppare un argomento che non ha potuto trattare nei turni regolari, o approfondire o trattare in maniera differente un argomento già trattato, ecc.
    • Non c’è nessuna limitazione di lettera iniziale sul titolo del pezzo.
    • Nel turno conclusivo è possibile citare qualunque voce del lexicon, incluse le proprie (non vale la regola sulle Autocitazioni), ma non è possibile citare altri pezzi del turno conclusivo.

Stile

  1. Presentazione delle voci: Ogni pezzo deve essere presentato come un documento (un articolo, una lettera, un frammento di diario, un estratto da un libro) facente parte del “dossier”.
  2. Personaggi: Per ogni pezzo deve essere indicata l’origine (un libro, una lettera...) e, nel caso, l’autore fittizio.
    • Gli “autori” possono essere inventati di volta in volta, secondo quanto appropriato al pezzo, senza alcuna formalità.
    • È anche possibile riutilizzare un autore già utilizzato in un pezzo precedente, proprio o scritto da un altro giocatore.
  3. Gestione delle pagine wiki: vedi Lexicon e Wiki.
    • Per creare una voce fantasma bisogna inserire il link nel proprio pezzo ed anche nell’indice. La pagina non deve essere creata (in modo che sia visibile che si tratta di una voce fantasma).
    • Per prenotare una voce, creare la pagina e scriverci qualcosa tipo “prenotata da...”
    • È possibile aggiungere commenti nella pagina per dire che il pezzo non è finito e simili, ma...
  4. Commenti out-of-character: Nella versione definitiva del proprio pezzo non devono essere presenti commenti OOC.
  5. Formattazione: Ogni pezzo deve iniziare con un titolo H1 riportante il nome della voce e finire con un paragrafo in corsivo riportante l’origine e l’autore fittizio del pezzo. All’interno del pezzo potete usare qualunque formattazione vi sembri appropriata.
  6. Pagine di supporto: A seconda della necessità, verranno create delle pagine di riferimento su cronologia, personaggi ecc.
 
wendigo/regolamento.txt · Ultima modifica: 29/11/2005 06:46 da Anderson