giochi di narrazione sul web

 

White Pearl

[...] La scoperto del sito è avvenuta il 18 settembre, in seguito ad operazioni di carotaggio nell’ambito del programma di studi ambientali in corso nella base. Tutta la zona è stata ricoperta e preservata secondo procedura, tuttavia mi preme richiedere una revisione di tali procedure poiché i reperti risultarono notevolmente danneggiati dalle operazioni svolte dai climatologi. [...] Raggiunsi la base il 27 ottobre e visitai il sito il giorno seguente. I lavori di scavo richiedettero due settimane e portarono alla luce un accampamento indiano datato provvisoriamente al diciottesimo secolo.

[...] L’accampamento è composto di quattro tende e sembra essere un accampamento di cacciatori, per quanto sia difficile ipotizzare una battuta di caccia così a nord, ben oltre il circolo polare. Le armi ritrovate nel sito assomigliano molto alle lance rituali rinvenute nel famoso sito Krisk, e farebbero pensare più ad un pellegrinaggio di tipo religioso che ad una caccia vera e propria. È comunque prematuro formulare ipotesi di qualsivoglia natura. Qualunque cosa i cacciatori stessero cercando, furono probabilmente sorpresi da una tempesta e non riuscirono a rientrare. [...] I segni ritrovati sui corpi congelati fanno ipotizzare che alcuni di loro siano stati assaliti e feriti da qualche animale selvatico, rallentando così gli spostamenti del gruppo e condannando gli altri ad una morte per assideramento.

[...] Purtroppo, mi trovo costretto a riferire a proposito della sequenza di tragici eventi che, anche se non correlati al ritrovamento dei reperti, hanno costellato la missione. Il 9 novembre, giorno successivo al trasferimento delle mummie all’interno della camera frigorifera appositamente allestita, vi fu la scomparsa di un tecnico della base; un’ulteriore sparizione avvenne il 5 dicembre, mentre il 16 dello stesso mese un’altro membro del personale si tolse la vita. Vi rimando ai rapporti stesi dagli ufficiali della base per ulteriori ragguagli.

In seguito a tali tragici eventi, il personale della base non si è dimostrato all’altezza della difficile situazione, mostrando comportamenti irrazionali e spesso apertamente ostili nei confronti della missione archeologica, arrivando addirittura in un’occasione a sabotare la camera frigorifera. Mi auspico che la mia partenza possa riportare serenità nella base e rimango fiducioso che le autorità competenti sappiano prendere i provvedimenti necessari [...]

estratto dalla relazione dell’archeologo Prof. Finkelstein sul ritrovamento di reperti indiani nei pressi della base climatologica White Pearl

NB: sia la nave “Event Horizon”, su cui era imbarcato Finkelstein, che la “Reindeer”, incaricata di prestare soccorso a quest’ultima, persero i loro interi equipaggi in circostanze da chiarire; dopo la partenza del professore la serie di morti inspiegate presso la base White Pearl si interruppe.

 
wendigo/white_pearl.txt · Ultima modifica: 11/02/2006 09:14 da Anderson