giochi di narrazione sul web

 

Settore Heliconiano

tc_helicon.jpgSi definisce “Settore Heliconiano” il gruppo di pianeti, asteroidi e satelliti artificiali orbitanti attorno al sistema gemello di Helicon. Scoperti durante la seconda fase della colonizzazione spaziale, i corpi celesti derivano il loro nome dalla TC-Helicon, il maggiore fra i network di comunicazioni terrestri e sicuramente l’unico in grando, all’epoca, di poter finanziare una propria spedizione esplorativa.

Sarà il più grande spettacolo della nostra epoca! Rivoluzionerà il concetto stesso di reality show, una missione di esplorazione e colonizzazione sempre in diretta, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni all’anno. Un canale apposito dedicherà tutte le sue trasmissioni al temerario gruppo del capitano Naoto Date, vivremo con loro, mangeremo, dormiremo, sogneremo e combatteremo con loro. Seguiteci tutti i giorni e piazzate insieme a me le bandierine nella mappa stellare per segnare i passi della nuova, entusiasmente avventura, in diretta per voi! Tutto questo su Helicon - Channel!

(Emilian Faith, noto anchorman di Channel 4)

Con l’esperimento “Helicon” del 58 A.d.F. riparte ufficialmente il Piano federale per la colonizzazione e si inaugura l’era del massiccio intervento economico delle corporazioni nel campo dell’esplorazione e della conquista dello spazio, oltre che in quello della guerra agli invasori Xenomorfi.

Reality bites

Sfortunatamente per il network, ma non per la ricerca scientifica, lo spettacolo non ebbe il successo sperato e la spedizione si trasformò in un fallimento clamoroso in termini di ascolti. Gli sponsor disertarono il programma e la TC-Helicon, per non dichiarare bancarotta, fu costretta a cedere tutti i diritti della spedizione alla Conferenza planetaria per lo sviluppo e la ricerca e si dovette accontentare di dare il proprio nome all’unico elemento degno di nota scoperto nel viaggio: un piccolo sistema di pianeti di classe M (Gaia, all’atto della scoperta) adatti ad una lenta, metodica e “noiosa” colonizzazione. Nessuna contaminazione xenomorfa, nessun resto di antiche civiltà dimenticate. Nulla di interessante per il pubblico, insomma.

Il risalto mediatico dato all’impresa aveva comunque spostato l’attenzione sul settore e, contro ogni aspettativa, molte persone economicamente e politicamente influenti diedero il loro apporto economico al proseguimento del processo di colonizzazione del nuovo piccolo paradiso scoperto dal capitano Date.

Helicon - la fabbrica del piacere eterno

Il massiccio intervento economico da parte di alcuni settori della civiltà terrestre portò il settore ad un rapidissimo e fiorente sviluppo del settore, con la nascita di un piccolo “sistema perfetto”, completamente indirizzato alla creazione di oasi di benessere economico e fisico per benestanti visitatori e per collocare società off-shore delle grandi corporazioni. Una forza di polizia privata, i “Pretoriani” venne istituita alle dirette dipendenze di un consiglio di amministrazione formato da rappresentanti di tutte le realtà economico politiche che avevano preso parte al finanziamento del progetto.

Rapidamente nel settore cominciarono a venire convogliati ingentissimi capitali al di fuori della giurisdizione e della tassazione terrestre, e, inevitabilmente cominciarono i primi problemi di sicurezza pubblica. A questo si aggiunga che, data l’indipendenza “informale” dalla terra, nel settore cominciarono anche a venire offerte forme di intrattenimento illegali, soprattutto legate alla prosituzione di alto bordo, al consumo di sostanze stupefacenti sintetiche e naturali, ed alla diffusione di materiale di dubbia moralità.

In breve il sisema si trasformò, dunque, in un covo per malavità di alto livello, organizzata, ricca, ben equipaggiata e con i “giusti” appoggi.

Zeo il moralizzatore

urigellercr.jpgNato nel 137 A.d.F., Zeo, al secolo Simon Zedlewr, dimostra fin dalla più tenera età stupefacenti doti di comando e di ascendente sulle masse. Salito agli onori della cronaca in seguito ad una serie interminabile di misteriosi delitti all’interno di una faida fra influenti “famiglie” del settore heliconiano ma mai trovato colpevole di alcun reato, giunge improvvisamente al potere quando un inspiegabile incidente causa la morte dell’anziano “Hitman” Bred Hart, elemento di punta del commercio di benzedrina e altre sostanze illegali all’interno del settore. L’escalation è impressionante, anche per un uomo dalle doti di Zedlewr: in meno di un anno il suo personale regno è saldamente attestato in tutto il settore, gli elementi legati al potere terrestre sono rispediti a casa o eliminati, spesso in modi tanto cruenti da spingere alla fuga anche i “pretoriani” che, nel 163 A.d.F abbandonano definitivamente la zona e vengono inglobati all’interno delle agenzie investigative terrestri che operano sotto copertura nel settore. Ed è esattamente in questo periodo che si comincia a teorizzare che l’ascendente di Zeo non abbia un’origine completamente umana. Ci vorranno ancora alcuni anni per scoprire che le Zedlewr è un nuovo tipo di ibrido xenoumano: Zeo è il primo Psion ufficiale della storia umana. In grado di controllare grandi masse di persone soltanto desiderandolo, nel giro di pochissimi anni si trasformerà in uno dei più periciolosi nemici dell’umanità.

Oggi

Oggi il sistema di Helicon è allo sfascio, dopo la cattura e la morte di Zeo i suoi “figli” sono rimasti senza la guida mentale del loro capo e si sono trasformati in predoni assetati di ricchezze e di sangue. La zona è sconsigliata a tutte le navi della federazione, circondata da una piccola cordata militare per contenere il pericolo. Gran parte della popolazione è attualmente contaminata a causa dei successivi contatti con il nemico.

Tutta l’area è da considerarsi OFF - LIMITS

(Voce creata da Panta)

 
xenomorfi/helicon_settore_di.txt · Ultima modifica: 14/04/2005 16:12 da 151.37.29.236